Territori e Folklore

L’Associazione Culturale Staphilè, in collaborazione con il Comune di San Ginesio, sosterrà la Fitp (Federazione Italiana Tradizioni Popolari) nell’organizzazione di “Territori e Folklore” che si terrà il 30/31 ottobre 2015 e vedrà la realizzazione del calendario 2016 della Federazione nello stupendo borgo medioevale marchigiano, situato nell’incantevole cornice del Parco Naturale dei Sibillini, in provincia di Macerata.

Il sindaco, Mario Scagnetti, non cela il suo orgoglio nell’ospitare questo evento della Fitp: “Immortalare le bellezze paesaggistiche, storiche e architettoniche di questo paese insieme al meglio degli abiti e degli strumenti della tradizione folklorica italiana è un’occasione unica. Per tale motivo intendo ringraziare il presidente della FITP Benito Ripoli, la Dirigenza Nazionale e l’Associazione Culturale Staphilè che collabora con l’Ente nell’organizzazione di questo evento.” Per l’occasione, nel Teatro “Giacomo Leopardi” di San Ginesio, la Fitp presenterà ai gruppi folklorici marchigiani che parteciperanno il lavoro editoriale “Prima Etnografia d’Italia” con  le opere di Pitrè e De Gubernatis .”Un evento nell’evento – dichiara l’assessore di San Ginesio Simone Tardella – che ci vede già  operativi  per la cura degli aspetti logistici, data la nostra pluriennale esperienza maturata nell’ambito dell’organizzazione estiva del  Festival  Internazionale del  Folklore sempre in stretta collaborazione con l’Associazione Staphilè. Sarà  un onore, per la Città e per tutti i Gruppi Folklorici delle Marche, avere la prestigiosa presenza, oltre che dei massimi dirigenti della FITP, dei componenti della Consulta scientifica della Federazione, i professori Pino Gala e Enzo Vinicio Alliegro, e dello  storico e giornalista maceratese Ugo Bellesi“.


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *